I luoghi eccentrici di Londra


Che Londra sia una città sopra le righe per tanti aspetti, non è una novità, ma conoscete i luoghi eccentrici della City? No? Bene, allora ve li suggeriamo noi!

Cominciamo con lo shopping. Se in strada vi capita di vedere gente con abiti, accessori e scarpe assolutamente originali, non corretegli dietro per chiedere dove li hanno acquistati, ma dirigetevi verso i “tempi sacri” della moda alternativa, primo fra tutti l’Upmarket domenicale alla Old Truman Brewery (trumanbrewery.com). Questo mercatino è, infatti, il posto giusto dove trovare non solo abiti ed accessori, ma anche un serie infinita di altre mercanzie, dall’artigiantao fino ai dolci super zuccherati tipici dell’Inghilterra.

Se invece preferite acquistare abiti un po’ più romantici e retrò, allora Brick Lane è il posto ideale: infatti qui vi sono tantissime piccole boutique che offrono collezioni uniche, spesso di artisti emergenti, come al The Laden Showroom (laden.co.uk), oppure di abiti dismessi come all‘Absolute Vintage (absolutevintage.co.uk), paradiso degli amanti della generazione beat.

Se invece non volete passare inosservati, allora non potete mancare di fare un salto al Dover Street Market (doverstreetmarket.com), un mercato al coperto di ben 6 piani e che offre ogni tipo di griffes scelte fra le più gettonate. Se però ancora non siete soddisfatti, non vi resta che andare a Carnaby Street, nel quartiere di Soho: qui non si può tornare a casa senza aver speso almeno qualche sterlina… la tentazione di acquisatre capi, griffati o di tendenza anonima che siano, è davvero troppo forte!

Se è l’arte ciò che vi appassiona, Londra in questo non vi deluderà affatto. Cuore della stravaganza artistica e della nuove avanguardie è l’East End, anche se il West London offre piccole e grandi sorprese come il Louise T Blouin Institute (ltbfoundation.org), uno degli spazi ricrativi più innovativi della City, che ospita concerti, convegni a tema e, spesso, anche mostre ad ingresso libero.

Ritorniamo all’East London. Questa zona racchiude il meglio della creatività della capitale inglese, dai grandi centri come il White Cube (whitecube.com) in Hoxon Square, fino ad arrivare alla Whitechapel Gallery (whitechapelgallery.org), famosa per essere stata il primo teatro espositivo di numerosi artisti all’epoca sconosciuti, ma oggi saliti alla ribalta del mondo artistico.

Se avete tempo, non mancate un salto a Kings Place (kingsplace.co.uk), che ospita ben tre gallerie sempre ad accesso gratuito, e all’Hauch of Venison Gallery (haunchofvenison.com).

Se invece siete più orientati verso musica e locali eccentrici, allora Camden è il posto giusto per voi: qui, infatti, convivono una miriade di piccoli e grandi locali, alcuni dei quali molti famosi, che da sempre hanno fatto da primo palcoscenico a molte band oggi rinomate. Uno dei locali più famosi è sicuramente il Dublin Castle (thedublincastle.com), il posto dove ancora oggi molti gruppi ambiscono suonare, avendo in passato ospitato molti grandi nomi della musica di oggi che all’epoca erano poco più che sconosciuti.

Musica all’aperto al 93 Feet East (93feeteast.co.uk), uno dei locali più indicati per fare quattro salti sia durante la settimana che nei week end: ogni sera viene offerta una selezione di musica scelta da bravi (anche se conosciuti) dj, per tirare tardi con gli amici fino all’alba. Se invece cercate qualcosa di più tranquillo, allora puntate dritto verso il Rich Mix (richmix.org.uk), un centro cultural – ricreativo più che un semplice locale, dove è possibile assistere a concerti di vario tipo e stile, con una serata free entry al mese dedicata al jazz.

Se invece volete sorseggiare qualche drink e respirare un’atmosfera decisamente poco patinata, allora anche stavolta la scelta ideale è puntare sull’East End. Il Vibe Bar (vibe-bar.co.uk), ad esempio, è un locale molto particolare, dotato di una grande terrazza, quindi ideale per l’estate, dove vengono spesso organizzati anche dei poco inglesi barbecue. Se invece temete il freddo oppure volete solo ascoltare buona musica, allora scegliete il Big Chill Bar (bigchill.net).

Altra strada ideale dove trovare il vostro bar preferito in Londra è sicuramente l’Upper Street di Islington, stracolma di bar e localini sopra le righe come il Barrio North (barrionorth.com) e l‘Albert and Pearl (albertandpearl.com).

Beh, ora che avete una panoramica abbastanza ampia… non vi resta che scegliere!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.